Acqua pubblica:dalle canalizzazioni del passato ai fontanili del presente. Orientiamoci a non sprecarla.

L'Associazione Amici del "Parco della Murgia Materana", in partenariato con l'Ente Regionale del Parco Archeologico Storico e Naturale della Chiesi Rupestri del Materano, i Comuni di Matera e Montescaglioso e i Ceas, "Mario Tommaselli" di Matera e Ceas Montescaglioso, torna ad occuparsi di acqua come bene comune e da non sprecare con il progetto "Acqua pubblica: dalle canalizzazioni del passato ai fontanili del presente. Orientiamoci a non sprecarla".

 

L'obiettivo è quello di avviare un percorso che accresca il senso di responsabilità e la consapevolezza del corretto modo di vivere la città e in città, a partire dalla gestione della "cosa pubblica", in questo caso l'acqua, attraverso il coinvolgimento della popolazione in un processo di sensibilizzazione, e delle scuole per affidare ai ragazzi il compito di "Sentinelle della sostenibilità".

 

Le attività progettuali partono dall'analisi dello stato dell'arte dei fontanili pubblici di Matera e Montescaglioso e prevedono dei momenti formativi in aula per concentrare l'attenzione degli alunni sull'acqua. Dalle lezioni teoriche in classe, si passerà a delle uscite sul territorio, mostrando agli alunni i sistemi di canalizzazione del passato che hanno permesso ai vari casali ruprestri di vivere. Ancora, si realizzeranno schede di valutazione dello stato dei fontanili pubblici che serviranno per l'attività di orienteering e di censimento degli stessi e attraverso supporti tecnologici, si valuteranno campioni di acqua. 
Tutti i fontanili censiti saranno georeferenziati con sistema GIS  e inseriti in cartine apposite per l'orienteering che serviranno per le attività pubbliche che si andranno a realizzare. 

- Segui lo Storytelling fotografico -

- Video- documentario del progetto -

menu

REGIONE BASILICATA
Dipartimento Ambiente ed Energia
Potenza 85100 - Via Vincenzo Verrastro, 5
tel. +39 0971.669050

informativa su cookie © credits